Il territorio

ROMA

La provincia di Viterbo gode il grosso vantaggio di trovarsi in prossimità di Roma.

Nel corso dei suoi tre millenni di storia, Roma ha accumulato e conservato un patrimonio artistico, storico, architettonico e culturale impareggiabile, e così risultano innumerevoli i simboli e i siti di interesse cittadini: dal Colosseo alla Fontana di Trevi, dalla Bocca della Verità alla Basilica di San Pietro, dai Musei Vaticani ai Fori Imperiali…

70 km

VITERBO

Viterbo, vanta un esteso centro storico medievale, nonché importanti siti archeologici e termali, è inoltre ricca di monumenti e architetture religiose di notevole interesse storico e artistico.

10 km

NECROPOLI
DI TARQUINIA

La Necropoli di Tarquinia è una necropoli etrusca tra le piu inmportanti al mondo. Nel 2004 la Necropoli di Tarquinia è stata promossa dall’Unesco Sito Patrimonio dell’Umanità.

Il sito contiene più di 6000 tombe etrusche, le più antiche delle quali risalgono al VII secolo a.C. La Necropoli  di Tarquinia vanta piu di  200 tombe dipinte: si tratta del nucleo pittorico di arte etrusca più consistente giunto ai giorni nostri.

30 km

TERME
DEI PAPI

Le Terme dei Papi sono le terme di Viterbo, la storica “Città dei Papi”. Rinomate fin dai tempi degli Etruschi per le notevoli proprietà terapeutiche, divennero poi, nel periodo medievale, soggiorno prediletto di diversi pontefici.

L’area termale di Viterbo è una delle più estese d’Italia.

La grande piscina delle Terme dei Papi di Viterbo (oltre 2000 metri quadrati), è irrorata dalle acque della sorgente del Bullicame, la sorgente più importante, famosa per le riconosciute proprietà terapeutiche.

10 km

VILLA
LANTE

Villa Lante si trova a Bagnaia. Considerata una delle maggiori realizzazioni del Cinquecento italiano, consiste in un giardino all’italiana ricco di fontane artistiche e considerato tra i piu famosi giardini a sorpresa  manieristici del XVI secolo.

Villa Lante nel 2011 è stata votata parco più bello d’Italia.

20 km

PALAZZO
FARNESE

Palazzo Farnese (o Villa Farnese) si trova a Caprarola. Significativo esempio di dimora manierista, fu costruito per la famiglia Farnese, un’influente famiglia del Rinascimento italiano, e consiste in una dimora signorile dalla struttura pentagonale. va.

All’interno di Palazzo Farnese si trovano diversi affreschi, dipinti e decorazioni, opera dei migliori pittori dell’epoca. Particolarmente interessanti la Stanza delle Geografiche (o Stanza del Mappamondo), la Sala degli Angeli (o Sala dell’Eco) e la Sala dei Fasti di Ercole.

20 km

CIVITA
DI BAGNOREGIO

Civita di Bagnoregio è suggestivo borgo medievale, sospeso nel tempo e sospeso nel vuoto. Il borgo, incluso tra i più belli d’Italia, è infatti raggiungibile soltanto a piedi, tramite un lunghissimo ponte.

La visita continua tra gli stretti vicoli del borgo, caratterizzato da archetti, cortili e piazzette, e da case medievali rinascimentali ornate da bifore, profferli e portali in peperino: spesso al loro interno si trovano graziose botteghe artigiane, in cui si può entrare per assistere ad antichi mestieri.

40 km

PARCO
DEI MOSTRI

Il Parco dei Mostri è un’opera inconsueta, sorprendente, probabilmente unica al mondo. Venne progettato dal grande architetto e antiquario Pirro Ligorio, nel 1552, su commissione del principe Vicino Orsini.  Il Sacro Bosco di Bomarzo è dotato di una struttura irregolare, si presenta  come un intricato e misterioso labirinto simbolico, dominato da enigmatiche statue e sculture raffiguranti mostri di vario genere, draghi, animali esotici e figure mitologiche.

30 km

MONTEFIASCONE

Montefiascone è il comune della provincia di Viterbo con maggiore altitudine: supera infatti i 600 metri sul livello del mare. Grazie a questa posizione sopraelevata, da Montefiascone è possibile ammirare un paesaggio di notevole estensione, capace di coprire la quasi totalità della Tuscia.

La visuale, oltre agli splendidi punti di osservazioni rivolti al Lago di Bolsena, comprende la vallata circostante Montefiascone, ricca di boschi, orti, uliveti e vigneti, dove ha origine la rinomata produzione vinicola locale (Montefiascone è terra di produzione di vini DOC).

25 km

CALCATA

Il borgo medievale di Calcata è arroccato su di una montagna di tufo, dal quale domina la Valle del Treja. Lo scoglio di pietra vulcanica su cui si erge Calcata si trova infatti piantato nel mezzo della Valle del Treja, il cui parco naturale, con i suoi vari percorsi naturalistici, è accessibile direttamente dal paese, mantiene  ancora intatta la sua struttura medievale così come il proprio patrimonio storico e naturale.

45 km

FERENTO

Ferento fu un antico centro etrusco ubicato sul Colle San Francesco. Gli scavi condotti nel sito, hanno portato alla luce notevoli resti monumentali, sia di età romana che medievale.

Oggi le rovine della città di Ferento, sono visitabili, regalando scorci di grande bellezza, avvolti nel silenzio e nella natura che tutta intorno al sito, sembra voglia proteggere e preservare quanto resta della bella e sfortunata città.

Ferento con il suo teatro romano costituisce oggi una delle maggiori ricchezze culturali e turistiche della città di Viterbo.

Ogni anno, durante l’estate, si svolge a Ferento la stagione teatrale ed artistica che si articola in spettacoli di danza, musica, teatro, cabaret con artisti di levatura nazionale ed internazionale nella suggestiva cornice quale è lo splendido teatro romano che la ospita.

 

25 km

TUSCANIA

Tuscania offre probabilmente uno dei più bei paesaggi della Tuscia.
Sono sette i colli sui quali si estende Tuscania, le cui mura medievali sono circondate da una vasta campagna, parzialmente sotto la tutela di riserva naturale. La posizione di Tuscania è inoltre favorevole per la vicinanza al mare così come al Lago di Bolsena.

20 km

BOLSENA E VICO
I LAGHI DELLA TUSCIA

Il Lago di Bolsena è il più esteso lago di origine vulcanica in Europa e il quinto lago per dimensioni in Italia.

Il lago di Bolsena, uno dei pochi grandi laghi italiani del tutto balneabile, si distingue inoltre per un ambiente naturale incontaminato: grazie alla sua biodiversità, il Lago di Bolsena è stato proposto nel 2005 come sito di interesse comunitario.

 Lago di Vico è un incantevole bacino lacustre di origine vulcanica, prodotto dall’attività del vulcano Vicano.

Riconoscibile per la sua caratteristica forma a ferro di cavallo, è un lago limpido su cui si specchiano il Monte Fogliano e il Monte Venere. Il Lago di Vico è immerso in una vegetazione estremamente rigogliosa, tanto da essere incluso tra le aree di particolare valore naturalistico del Lazio, nonché dichiarato riserva naturale.

15 km

SUTRI

Sutri sorge su un alto sperone tufaceo che domina la via Cassia. Le sue antichissime origini, probabilmente risalenti all’età del bronzo, e la sua posizione strategica testimoniano l’importanza che Sutri ricoprì fino alla tarda età medievale.

Il Parco Urbano dell’Antichissima Città di Sutri, area naturale protetta della Regione Lazio, comprende tra le altre cose un anfiteatro romano completamente scavato nel tufo e una necropoli etrusca formata da decine di tombe scavate a loro volta nel tufo. Sutri nel 2003 ha ricevuto dal Touring Club Italiano e dalla Regione Lazio la Bandiera Arancione come attestato di qualità turistica ed ambientale.

Nel mese di settembre si tiene la sagra del fagiolo: “il fagiolo della Regina” di Sutri è una varietà molto apprezzata e, al pari dei funghi porcini e dei vini, spicca tra i migliori prodotti tipici locali.
Sutri collabora inoltre al Festival Barocco, noto festival di musica classica della Tuscia Viterbese.

20 km

Maggiori informazioni

MACCHINA
DI SANTA ROSA

La Macchina di Santa Rosa è una trorre illuminata da fiaccole, alta quasi 30 metri, pesante circa 50 quintali, e tradizionalmente trasportata a spalla da 100 facchini (detti “Facchini di Santa Rosa”) nel centro storico di Viterbo, la sera del 3 settembre di ogni anno.

Il trasporto della Macchina di Santa Rosa rievoca simbolicamente la traslazione della salma di Santa Rosa, avvenuta a Viterbo nel 1258 per disposizione di Papa Alessandro IV, dalla Chiesa di Santa Maria in Poggio alla chiesa di Santa Maria delle Rosa, e rappresenta l’evento cittadino di maggiore rilievo.

Il Trasporto della Macchina di Santa Rosa rientra nella “Rete delle grandi macchine a spalla italiane”, dal 2013 inserita nel Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità dell’Unesco.

10 km

FESTIVAL BAROCCO
DI MUSICA CLASSICA

Il Festival Barocco di musica classica rappresenta un importante evento culturale per il territorio della Tuscia Viterbese.

Punto di riferimento per gli appassionati di musica classica, il Festival Barocco è un appuntamento tipicamente estivo caratterizzato da spettacoli di prestigio dove artisti nazionali e internazionali si esibiscono sullo sfondo di scenari suggestivi: chiese e altri luoghi storici della Tuscia, per l’occasione gremiti di pubblico, diventano sede di spettacoli musicali di alta qualità e spesso accessibili gratuitamente.

10 km

CENTRO BOTANICO MOUTAN

Il Centro Botanico Moutan è un giardino monotematico unico al mondo, consiste nella più vasta collezione al mondo di peonie arboree ed erbacee cinesi: il giardino vanta 200.000 esemplari e raccoglie circa 600 differenti varietà e ibridi naturali appartenenti alle specie botaniche conosciute.

Il centro nasce con lo scopo di raccogliere tutte le specie e le varietà di peonie arboree cinesi esistenti.

Il Centro Botanico Moutan, frutto di un intenso studio e di una impressionante ricerca, nei mesi di aprile e di maggio apre il suo giardino al pubblico e il meraviglioso spettacolo delle peonie in fiore è proposto attraverso specifici percorsi atti a valorizzarne i colori e i profumi.

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!